Libia

Bandiera del paese della Libia


Capitale: Tripoli

Popolazione: 6.777.452

Breve storia della Libia:

La costa della Libia era un'area popolare per molte delle grandi civiltà che sono cresciute intorno al Mar Mediterraneo. I primi ad arrivare e costruire insediamenti furono i Fenici e successivamente i Cartaginesi. Ben presto Greci e Romani si trasferirono e conquistarono aree. Durante questi tempi furono costruite grandi città, ma tutto ciò che resta di queste culture sono le rovine che hanno lasciato.

Nel 7 ° secolo d.C., gli arabi conquistarono la Libia. La maggior parte della popolazione locale si è convertita all'Islam e ha imparato la lingua e la cultura araba. A metà del XVI secolo i turchi ottomani invasero e la Libia divenne parte dell'Impero Ottomano. Sarebbero rimasti al potere fino a quando Italia invase nel 1911 e la Libia divenne una colonia italiana.

Fu nel 1934 che il nome Libia fu dato alla colonia italiana. Prima di allora, la Libia era ciò che i greci avevano chiamato tutto il Nord Africa oltre all'Egitto.

Il 24 dicembre 1951 la Libia dichiarò l'indipendenza. Re Idris è stato il primo re di Libia sotto il nuovo governo e la monarchia costituzionale. Nel 1959 la Libia scoprì grandi riserve di petrolio. Queste riserve hanno reso il paese molto ricco. Tuttavia, le persone erano scontente che tutta la ricchezza andasse a poche persone d'élite. Nel 1969 Mu'ammar Gheddafi guidò una ribellione e assunse il governo. Nonostante non detenga alcun titolo ufficiale nel governo libico, Gheddafi ha governato la Libia come dittatore supremo fino al 2011, quando morì.



Mappa del paese della Libia

La geografia della Libia

Dimensione totale: 1,759,540 km quadrati

Confronto delle dimensioni: leggermente più grande dell'Alaska

Coordinate geografiche: 25 00 N, 17 00 E



Regione o continente del mondo: Africa

Terreno generale: per lo più sterile, pianeggiante o ondulato, pianure, altipiani, depressioni

Punto più basso geografico: Sabkhat Ghuzayyil-47 m

Punto più alto geografico: Bikku finito 2.267 m

Clima: Mediterraneo lungo la costa; interno secco ed estremo del deserto

Principali città: TRIPOLI (capitale) 1.095 milioni (2009), Bengasi, Misurata

Il popolo libico

Tipo di governo: Jamahiriya (uno stato delle masse) in teoria, governato dalla popolazione attraverso i consigli locali; in effetti, una dittatura militare

Lingue parlate: Arabo, italiano, inglese, sono tutti ampiamente conosciuti nelle principali città

Indipendenza: 24 dicembre 1951 (da amministrazione fiduciaria dell'ONU)

Festa nazionale: Revolution Day, 1 settembre (1969)

Nazionalità: Libico (i)

Religioni: Musulmani sunniti 97%

Simbolo nazionale: stella e mezzaluna; falco

Inno nazionale o canzone: Allahu Akbar (God Is Greatest)

Economia della Libia

Industrie principali: petrolio, ferro e acciaio, industria alimentare, tessile, artigianato, cemento

Prodotti agricoli: grano, orzo, olive, datteri, agrumi, verdure, arachidi, soia; bestiame

Risorse naturali: petrolio, gas naturale, gesso

Principali esportazioni: petrolio greggio, prodotti petroliferi raffinati, gas naturale

Importazioni principali: macchinari, mezzi di trasporto, prodotti semilavorati, alimenti, prodotti di consumo

Moneta: Dinaro libico (LYD)

PIL nazionale: $ 38.980.000.000




** La fonte per la popolazione (stima 2012) e il PIL (stima 2011) è CIA World Factbook.

Home Page