Isole Salomone

Bandiera del paese delle Isole Salomone


Capitale: Honiara

Popolazione: 669.823

Breve storia delle Isole Salomone:

Le Isole Salomone sono un paese insulare situato nell'Oceano Pacifico a nord-est dell'Australia. Ci sono oltre 1.000 isole che compongono il paese. Honiara, la capitale delle Isole Salomone, si trova sull'isola più grande chiamata Guadalcanal.

Le isole furono abitate per la prima volta dai popoli tribali già nel 1000 aC. Il primo europeo a scoprire le isole fu l'esploratore spagnolo Alvaro de Mendana Y Neyra nel 1567. Stava cercando il leggendario tesoro e le Isole di Salomone.

Fu molti anni dopo, nel 1800, quando più persone iniziarono ad arrivare e cercarono di stabilirsi nelle Isole Salomone. Nel 1900 gli inglesi presero il controllo delle isole.

Le Isole Salomone erano un'area di feroci combattimenti tra gli Stati Uniti e il Giappone durante la seconda guerra mondiale. Oltre 21.000 giapponesi e 7.000 americani furono uccisi nelle battaglie sulle isole. Gli Alleati finalmente ottennero il controllo nel dicembre del 1943. Nel 1978 il paese divenne completamente indipendente.



Mappa delle Isole Salomone

La geografia delle Isole Salomone

Dimensione totale: 28,450 km quadrati

Confronto delle dimensioni: leggermente più piccolo del Maryland

Coordinate geografiche: 8 00 S, 159 00 E.



Regione o continente del mondo: Oceania

Terreno generale: montagne per lo più aspre con alcuni bassi atolli corallini

Punto più basso geografico: Oceano Pacifico 0 m

Punto più alto geografico: Monte Makarakomburu 2.447 m

Clima: monsone tropicale; pochi estremi di temperatura e tempo

Principali città: HONIARA (capitale) 72.000 (2009)

Il popolo delle Isole Salomone

Tipo di governo: democrazia parlamentare

Lingue parlate: Il pidgin melanesiano in gran parte del paese è lingua franca; L'inglese è ufficiale ma parlato solo dall'1% al 2% della popolazione

Indipendenza: 7 luglio 1978 (dal Regno Unito)

Festa nazionale: Independence Day, 7 luglio (1978)

Nazionalità: Solomon Islander (s)

Religioni: Chiesa della Melanesia 32,8%, cattolica romana 19%, evangelica dei mari del sud 17%, avventista del settimo giorno 11,2%, chiesa unita 10,3%, chiesa cristiana del gruppo 2,4%, altro cristiano 4,4%, altro 2,4%, non specificato 0,3%, nessuno 0,2 % (Censimento 1999)

Simbolo nazionale:

Inno nazionale o canzone: Dio salvi le nostre Isole Salomone

Economia delle Isole Salomone

Industrie principali: pesce (tonno), estrazione mineraria, legname

Prodotti agricoli: fave di cacao, noci di cocco, semi di palma, riso, patate, verdure, frutta; legname; bovini, suini; pesce

Risorse naturali: pesce, foreste, oro, bauxite, fosfati, piombo, zinco, nichel

Principali esportazioni: legname, pesce, copra, olio di palma, cacao

Importazioni principali: cibo, impianti e attrezzature, manufatti, combustibili, prodotti chimici

Moneta: Dollaro delle Isole Salomone (SBD)

PIL nazionale: $ 1.761.000.000




** La fonte per la popolazione (stima 2012) e il PIL (stima 2011) è CIA World Factbook.

Home Page