Antigua e Barbuda

Bandiera del paese di Antigua e Barbuda


Capitale: San Giovanni

Popolazione: 97.118

Breve storia di Antigua e Barbuda:

I primi abitanti di Antigua furono i Siboney, chiamati anche popolo di pietra. Poi vennero gli Arawak, nativi americani del Venezuela. Nel corso del tempo gli Arawak migrarono verso nord attraverso le isole. Portarono con sé nuovi raccolti tra cui ananas, mais, tabacco e cotone.

Nel 1493, Cristoforo Colombo arrivò sulle isole. Ha chiamato l'isola più grande Santa Maria de la Antigua. Diversi anni dopo, nel 1632, gli inglesi si presentarono per colonizzare le isole. Costruirono grandi piantagioni di zucchero e portarono schiavi per lavorare la terra.

La schiavitù fu abolita nel 1834, ma per molti anni le condizioni di lavoro furono ancora povere per i lavoratori locali. Nel 1981, Antigua e Barbuda, divenne uno stato indipendente all'interno del Commonwealth britannico delle nazioni.



Mappa del paese di Antigua e Barbuda

La geografia di Antigua e Barbuda

Dimensione totale: 443 km quadrati

Confronto delle dimensioni: 2,5 volte più grande di Washington, DC

Coordinate geografiche: 17 03 N, 61 48 W.



Regione o continente del mondo: America Centrale

Terreno generale: per lo più basse calcaree e isole coralline, con alcune aree vulcaniche più alte

Punto più basso geografico: Mar dei Caraibi 0 m

Punto più alto geografico: Massiccio Vinson 4.897 m

Clima: marittimo tropicale; poca variazione di temperatura stagionale

Principali città: SAN GIOVANNI (capitale) 27.000 (2009), Ognissanti

Il popolo di Antigua e Barbuda

Tipo di governo: democrazia parlamentare costituzionale

Lingue parlate: Inglese (ufficiale), dialetti locali

Indipendenza: 1 novembre 1981 (dal Regno Unito)

Festa nazionale: Independence Day (National Day), 1 novembre (1981)

Nazionalità: Antigua (s), Barbudan (s)

Religioni: Cristiano (prevalentemente anglicano con altri protestanti e alcuni cattolici romani)

Simbolo nazionale:

Inno nazionale o canzone: Bella Antigua, ti salutiamo

Economia di Antigua e Barbuda

Industrie principali: turismo, edilizia, manifattura leggera (abbigliamento, alcolici, elettrodomestici)

Prodotti agricoli: cotone, frutta, verdura, banane, noci di cocco, cetrioli, manghi, canna da zucchero; bestiame

Risorse naturali: NEGL; il clima piacevole favorisce il turismo

Principali esportazioni: prodotti petroliferi 48%, fabbrica 23%, macchinari e attrezzature di trasporto 17%, cibo e animali vivi 4%, altro 8%

Importazioni principali: cibo e animali vivi, macchinari e attrezzature per il trasporto, manufatti, prodotti chimici, petrolio

Moneta: Dollaro dei Caraibi orientali (XCD)

PIL nazionale: $ 1.495.000.000




** La fonte per la popolazione (stima 2012) e il PIL (stima 2011) è CIA World Factbook.

Home Page