Spie e agenti segreti

Spie e agenti segreti

Spie e agenti segreti hanno svolto un ruolo importante nella seconda guerra mondiale. Ogni paese aveva le proprie organizzazioni di spionaggio che cercavano di ottenere informazioni segrete sui loro nemici come movimenti di truppe, rifornimenti, posizioni di bunker e nuove armi.

Perché le spie erano importanti?

Le informazioni su dove il nemico intendeva attaccare o su una nuova arma che avevano inventato potevano aiutare a determinare l'esito di una battaglia. Se una spia potesse ottenere queste informazioni segrete, potrebbe salvare migliaia di vite.

Chi diventerebbe una spia?

Le spie erano generalmente persone che avevano già accesso a documenti e informazioni segreti. Un agente nemico si avvicinava a loro e cercava di convincerli a tradire il loro paese.

Gadget spia usati durante la seconda guerra mondiale
La palla da baseball, la pipa e la spazzola hanno tutti degli scomparti segreti.
Nasconderebbero cose come messaggi segreti o componenti radio.
All'interno del pulsante c'era una bussola segreta.
Foto di Ducksters
Perché qualcuno dovrebbe diventare una spia?

Ogni spia probabilmente aveva le proprie ragioni per diventare una spia. Alcuni lo hanno fatto per soldi. Altri lo hanno fatto perché non erano d'accordo con quello che stava facendo il loro paese o perché erano segretamente fedeli a un altro paese.

La doppia croce

Durante la seconda guerra mondiale, gli inglesi svilupparono il sistema Double Cross. Avrebbero trovato spie tedesche e poi le avrebbero trasformate in doppi agenti. Sono stati molto bravi in ​​questo, trasformando più di 40 spie tedesche in doppi agenti. Potrebbero quindi usare queste spie per trovare informazioni sui tedeschi e per fornire ai tedeschi informazioni false.

Avevano gadget fantastici?

Sì, avevano alcuni fantastici gadget che li aiutavano con il loro lavoro. Molti di questi gadget sono stati utilizzati per nascondere messaggi segreti tra cui tappi scavati, punte di recinzione false e tronchi di gesso per nascondere i messaggi. Alcune spie avevano caricabatterie per biciclette che avrebbero usato per alimentare i loro apparecchi radio. Altri gadget includevano bombe nascoste nei topi, messaggi in micro-punti, silenziatori di pistole e scarpe che lasciavano impronte a piedi nudi.

Anche le donne erano spie?

Sì, c'erano molte donne spie su entrambi i lati della guerra. C'erano diverse spie donne britanniche e francesi che si paracadutarono in Francia per aiutare a preparare la Resistenza francese per l'attacco alleato nel D-day.

Agenzie di spionaggio

Ogni paese aveva le proprie agenzie di spionaggio. Ecco alcune delle principali agenzie durante la guerra:
  • Abwehr - Germania - L'Abwehr era l'agenzia di intelligence tedesca. Ha avuto successo nell'infiltrarsi nella metropolitana olandese durante la guerra. Tuttavia, molte delle sue informazioni sono state ignorate dai vertici del partito nazista, rendendo l'agenzia in gran parte inefficace.
  • MI5 e MI6 - Gran Bretagna - MI5 e MI6 erano le agenzie di intelligence britanniche. Uno dei loro più grandi successi è stato il programma Double Cross che ha trasformato le spie tedesche in doppi agenti. Hanno anche piazzato molte spie in Francia per frustrare i tedeschi e prepararsi per l'invasione della Normandia nel D-Day.
  • OSS - Stati Uniti - L'OSS (Office of Strategic Services) era l'agenzia di intelligence degli Stati Uniti durante la seconda guerra mondiale. L'OSS reclutò e addestrò un certo numero di austriaci e tedeschi per diventare spie durante la guerra, inclusa la spia Fritz Kolbe che fornì dettagli sulla difesa tedesca prima del D-Day e informazioni sui programmi missilistici tedeschi.
Fatti interessanti sulle spie e sugli agenti segreti della seconda guerra mondiale
  • Molti dei membri dell'Abwehr tedesco erano antinazisti e parteciparono persino ai tentativi di assassinare Hitler.
  • Ian Fleming, che ha scritto l'originaleJames Bondromanzi, ha lavorato per l'intelligence navale britannica durante la guerra.
  • Il partito nazista aveva una propria agenzia di intelligence chiamata RSHA. L'RSHA combatteva costantemente con l'Abwehr.
  • Le spie erano solitamente indicate con nomi in codice speciali. Due famose spie norvegesi, John Moe e Tor Glad, furono chiamate 'Mutt e Jeff' dai loro gestori britannici.