Benedict Arnold

Biografia

  • Occupazione: Generale della guerra rivoluzionaria
  • Nato: 14 gennaio 1741 a Norwich, nel Connecticut
  • Morto: 14 giugno 1801 a Londra, Inghilterra
  • Meglio conosciuto per: Essere un traditore quando ha cambiato squadra dagli Stati Uniti agli inglesi
Biografia:

Dove è cresciuto Benedict Arnold?

Benedict Arnold è cresciuto a Norwich City nella colonia americana di Connecticut . Aveva cinque fratelli e sorelle, tuttavia, tutti tranne una sorella morirono di febbre gialla in giovane età. Il padre di Benedict era un uomo d'affari di successo, ma iniziò a bere e presto perse tutta la sua fortuna.

Benedict aveva frequentato una scuola privata, ma quando suo padre perse i soldi, dovette lasciare la scuola e intraprendere un apprendistato come farmacista. La madre di Benedetto morì nel 1759 e suo padre morì pochi anni dopo, nel 1761.

Ritratto di Benedict Arnold
Benedict Arnolddi Henry Bryan Hall
Carriera iniziale



Arnold ha iniziato la sua carriera imprenditoriale come farmacista e libraio. Era un gran lavoratore ed è diventato un commerciante di successo. Ha iniziato ad espandersi, investendo in una società commerciale con il partner Adam Babcock. Quando gli inglesi hanno imposto il Imposta sul bollo nelle colonie, Arnold divenne un patriota e si unì ai Figli della Libertà.

Inizia la guerra rivoluzionaria

All'inizio della guerra rivoluzionaria, Arnold fu eletto capitano della milizia del Connecticut. Ha guidato la milizia a nord a Boston dopo le battaglie di Lexington e Concord per aiutare con l'assedio di Boston. Ha poi ricevuto l'incarico di un colonnello di attaccare Fort Ticonderoga . Insieme a Ethan Allen e ai Green Mountain Boys, ha preso Ticonderoga in una delle prime grandi vittorie per le colonie.

L'esercito continentale

Arnold si unì poi all'esercito continentale sotto George Washington. Come colonnello ha condotto un attacco a Quebec City. Gli americani hanno perso la battaglia e Arnold è stato ferito a una gamba. Tuttavia, Arnold è stato promosso a generale di brigata.

Arnold era arrabbiato quando il Congresso non lo ha promosso a maggiore generale. Ha cercato di dimettersi dall'esercito, ma George Washington non glielo ha permesso. Washington considerava Arnold uno dei suoi migliori generali. Presto Arnold fu promosso al grado di maggiore generale.

È stato al Battaglia di Saratoga che Arnold è diventato un po 'un eroe americano. Condusse coraggiosamente l'attacco agli inglesi, ferendosi di nuovo alla gamba. Quando è tornato nell'esercito a Valley Forge , i soldati lo accolsero come un eroe.

Fare nemici

Arnold si fece molti nemici all'interno dell'esercito continentale e del Congresso. Era spesso accusato di essere avido e di usare il suo potere per fare soldi per se stesso. Ad altri generali come Horatio Gates non piaceva affatto Arnold. Arnold finì persino sotto la corte marziale militare a un certo punto.

Diventare una spia

Nel 1779 Arnold iniziò a vendere segreti agli inglesi. Tra lui e il maggiore Andre, il capo della spia britannica passò una corrispondenza segreta. Hanno usato la moglie di Benedict, Peggy, per trasmettere lettere scritte in codice e inchiostro invisibile.

Arnold trasmise agli inglesi ogni sorta di informazioni importanti, comprese le posizioni dei depositi di rifornimenti, i movimenti delle truppe e il numero di truppe. Nel 1780, Arnold divenne il comandante del forte di West Point. Arnold accettò di cedere il forte agli inglesi per 20.000 sterline.

È una spia!

Arnold ha incontrato il maggiore Andre per discutere l'acquisizione di West Point. Aveva sistematicamente ridotto le difese del forte per facilitare la cattura da parte degli inglesi. Tuttavia, pochi giorni dopo il loro incontro, il maggiore Andre fu catturato dagli americani. Aveva documenti su di lui che rivelavano il piano di Arnold per arrendersi a West Point. Arnold ha sentito della cattura di Andre ed è stato in grado di fuggire dagli inglesi.

Al comando per gli inglesi

Dopo aver cambiato squadra, Arnold divenne un generale per gli inglesi. Ha condotto attacchi contro gli americani a Richmond e New London.

Dopo la guerra rivoluzionaria

Dopo la guerra Arnold si trasferì in Inghilterra. Divenne un commerciante che commerciava con le Indie Occidentali. A un certo punto si è trasferito a Canada . Tuttavia, dopo una serie di loschi affari, una folla lo ha bruciato in effigie davanti a casa sua. Tornò a Londra dove morì nel 1801.

Fatti interessanti su Benedict Arnold
  • Prese il nome dal suo bisnonno Benedict Arnold, che un tempo era governatore della colonia del Connecticut.
  • Il suo collega cospiratore, il maggiore Andre, è stato impiccato dall'esercito continentale per essere una spia.
  • Arnold non ha mai ricevuto tutte le 20.000 sterline che gli erano state promesse dagli inglesi per essere diventato un traditore.
  • È considerato uno dei più grandi traditori della storia degli Stati Uniti.
  • Il nome 'Benedict Arnold' è spesso usato come sinonimo di 'traditore'.